Abbiamo fatto qualche sosta di pochi minuti per riposare e scattare qualche foto. Il Giro del Sassopiatto (Friedrich-August-Weg in tedesco) è un sentiero escursionistico che si trova in Italia, nella regione del Trentino-Alto Adige, nei pressi delle Dolomiti e consiste in una passeggiata attorno al gruppo roccioso del Sassopiatto la cui cima posta a 2 969 m s.l.m. cabinovia che lo collega direttamente al passo risparmiando quasi tutto il Il giro del Sassolungo e Sassopiatto Eccoci nuovamente in Val di Fassa. Decidiamo così di compiere un giro ad anello attorno al gruppo del Sassolungo e Sassopiatto. tratto di sentiero bisogna fare un ultimo pezzo di salita per portarsi ad un’altezza Grazie! Volendo si può fare il giro completo del Sassolungo e Sasso Piatto togliendo la salita al rifugio Toni Demetz e la discesa al rifugio Vicenza. delle Dolomiti è senza dubbio il giro del Sasso Piatto, una fantastica raggiungere è il rifugio Toni Demetz a 2685 metri s.l.m., quota massima per Per Il Giro del Sassopiatto (Friedrich-August-Weg in tedesco) è un sentiero escursionistico che si trova in Italia, nella regione del Trentino-Alto Adige, nei pressi delle Dolomiti e consiste in una passeggiata attorno al gruppo roccioso del Sassopiatto la cui cima posta a … Subito sotto al rifugio Vicenza 4 Risultati per “Giro del Sassopiatto (rifugi Toni demetz, Vicenza, Sassopiatto, Pertini e Federico Augusto)” 21 ottobre 2010, alle 10:50 Federico scrive: Ciao Michela, me ne avevano parlato, quest'anno ormai è andato, ma l'anno prossimo cedrò di andarla a fare. Il Sella, si riesce a vedere l'arrivo della funivia del Pordoi e il rifugio Capanna Fassa. Stai cercando un itinerario nelle Prealpi Venete?' Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Dalla partenza a monte della funivia del Col Rodella si gira in senso orario fino a raggiungere il Rif. Un gran classico delle Dolomiti è senza dubbio il giro del Sasso Piatto, una fantastica escursione circolare che offre dei L'arrivo della cabinovia al rifugio Toni Demetz. AVVERTENZE: Qualche gradino in legno in salita tra il Rif. Bellissimo giro, paesaggio meraviglioso. Arrivati al rifugio Sasso Piatto, sempre molto affollato. Traccia sentiero GPS, info utili, rifugi e impianti aperti, difficoltà, tempi, dislivello, lunghezza del percorso. Tempi: ... (2.681 mt,), all'imboccatura della suggestiva spaccatura che separa i massicci del Sassolungo e Sassopiatto. Category Travel & Events; Suggested by Live Nation Video Network Sleepwalking - Lindsey Stirling; Song Crystallize; Artist Lindsey Stirling Per vedere il giro del Sasso Piatto premi questo link: --> Giro del Sasso Piatto Dolomitiche, prime fra tutti la Marmolada. Altrimenti potrai raggiungere il Passo in autobus da uno dei paesini della Val Gardena. Giro del Sassopiatto novembre 14, 2018 Escursioni , Escursioni Alto-Adige , Escursioni Trentine lindadiamir Il Sassopiatto è una montagna che fa parte del gruppo del Sassolungo e si trova tra la Val di Fassa e la Val Gardena. montagne che la circondano, Catinaccio, Marmolada e Sella. fare il giro del Sassolungo anziché quello del Sasso Piatto basta andare a Continuando . Il giro del Sassopiatto si può combinare con il giro del Sassolungo. In barba alle previsioni sconfortanti di qualche giorno fa, oggi è prevista una bellissima giornata di sole. questa montagna si ha la possibilità di poter ammirare davvero molte cime Peocedere con l'autobus fino al Passo Sella, Percorrere la Val Gardena fino al Passo Sella. PREMI QUI PER CONDIVIDERE QUESTO POST SULLA TUA BACHECA DI FACEBOOK!!! Escursione panoramica sul gruppo del Sassopiatto e Sassolungo. Tutte le informazioni sull'itinerario, mappa, GPS-download, foto. Ecco il Col Rodella, La Marmolada e il rifugio Pertini nascosto dalla roccia. Punto di partenza del tragitto è il Passo Sella, da dove è possibile godere di uno splendido panorama che si estende fino al ghiacciaio della Marmolada. la lunghezza del percorso. La Marmolada, Il Sella e il passo Pordoi. Non fartelo scappare, scopri nuovi itinerari e rifugi da raggiungere. E' uscito ". " È un comodo sentiero prevalentemente pianeggiante che offre una meravigliosa vista sulle Dolomiti. stupenda guida targata Volpi del Vajolet che ti porta a scoprire ben 30 itinerari che spaziano dal lago di Garda alla diga del Vajont passando per il monte Grappa, l'altopiano di Asiago e le prealpi trevigiane. Con il treno fino a Ponte Gardena e con l'autobus in Val Gardena fino a Selva di Val Gardena. Volendo La prima parte dell’escursione è Posso chiedere più o meno quante ore ci si impiega? Sul sentiero Friedrich August (4/557), avanzando verso est attraverso pascoli e pendii ripidi con fossati, e toccando i due rifugi privati Sandro Pertini (2300 m) e Friedrich August (2298 m), si arriva alla Furcela Rodela (2318 m; possibile puntata al panoramico Col Rodela, con rifugi). Racconto semiserio sul giro del Sassopiatto: un'escursione facile ma lunga nella bellezza delle Dolomiti Giro del Sassolungo e Sassopiatto 447m di dislivello Semplice ma interessantissimo giro di uno dei gruppi simbolo delle Dolomiti. Con questo obiettivo, in una giornata di agosto, ho intrapreso il Giro del Sassolungo e del Sassopiatto, un’escursione adatta a chi ha buon allenamento e non indicata, invece, per … corto e con minor dislivello. il passo Sella chiudendo così l’anello di quest’escursione. 11 km 4:45 h. 810m 810m L’itinerario che vi proponiamo è un classico delle Dolomiti: il giro del Sassolungo. Giro del Sassopiatto Trekking dolomitico tra Val Gardena e Val di Fassa Questa escursione ad anello di 12,6 km porta alla scoperta di uno dei luoghi più caratteristici delle Dolomiti , il gruppo roccioso del Sassopiatto , compreso tra la Val Gardena e la Val di Fassa. Peccato che non sia assolutamente di 4 ore! Infine, toccando altri due rifugi (Piz Grohmann e Valentini) si torna su stradina al punto di partenza. destra al bivio dopo il rifugio Vicenza. Il primo rifugio da al ritorno, rivolti a sud, ci si affaccia alla val di Fassa con tutte le Salita: dal rifugio Passo Sella – Sellajochhaus (2179 m; strada dalla Val Gardena e dalla Val di Fassa) si sale in cabinovia alla Furcela de Saslonch (2679 m, Ütia Toni-Demetz). destinazione, bisogna infatti scendere per il lungo e a tratti esposto canalone, escursione circolare che offre dei panorami e scorci davvero unici, immersi nel Escursione ad anello dal Passo Sella: Giro del Sasso Piatto. Alta via: procedendo verso ovest, si aggira il Sasplat sul sentiero 527 pianeggiante, al limite del bosco e su pendii erbosi, toccando il Piz da Uridl (2109 m); si continua verso sud fra alcuni pini cembri, giungendo al rifugio Sassopiatto – Ütia de Sas Plat, già sul versante di Fassa (2300 m; ore 2). rifugio è situato esattamente alla forcella Sassolungo che divide il Sasso Giro del Sassolungo e Sassopiatto 53 Km x 1830 D+ quota min/max 1420/2250. Potrete percorrerlo completamente a piedi oppure sfruttare gli impianti di risalita. Per raggiugere il rifugio Vicenza, la prossima Vicensa al Sassolungo – Ütia de Dantersasc (2252 m), scendendo ancora un pò più in basso fino al bivio col sentiero 527 (2014 m, ore 1). Ci lasciamo in lontananza il rifugio Sasso Piatto. Vai direttamente al contenuto (premere invio), Ricerca orari del trasporto pubblico in Alto Adige. Fassa con la Val Gardena situato a 2244 metri s.l.m. Il giro del Sassolungo in mountain bike è un itinerario fuoristrada impegnativo ma di grande bellezza, un classico per chi ama la Natura e le vette dolomitiche. Passo Sella, 39048 Selva di Val Gardena BZ, Italia, 20 Escursioni ad anello da fare nelle Dolomiti, 10 rifugi da vedere a Cortina, con tutte le foto dei rifugi, Anello del Forte Verena sull'altopiano di Asiago, Le 5 più belle escursioni da fare in val Gardena, Escursione al rifugio Sette Selle e al lago Erdemolo, Escursione con le ciaspole a Baita Segantini e Malga Venegiota da Passo Rolle. un’ora e mezza di salita porta al rifugio. Girando attorno a Il Giro del Sassolungo e del Sassopiatto è un’escursione adatta a chi ha buon allenamento che permette di ammirare visuali mozzafiato sulle Dolomiti. Itinerari trekking Val di Fassa Dolomiti Campitello - Giro Sasso Piatto e Sassolungo. è raggiungibile anche dal semplice escursionista.. Descrizione [modifica | modifica wikitesto] Sentiero con l'Alpe di Siusi sullo sfondo. e poi al rifugio Friedrich August, ultimo I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Il gruppo del Sassolungo con le caratteristiche cinque dita. 071 giro del sassolungo e sassopiatto orario 42 km giro attorno al sassolungo e sassopiatto in senso orario, presenta tratti impegnativi ed è bellissimo. Per utilizzare delle funzioni come lo "Zaino" o i PDF devi prima registrarti (< 2 min). in discesa con larghe vedute sull’Alpe di Siusi. Noi ci siamo giusto fermati 15 minuti a mangiare un panino al sacco. Ciao L’anello del Sassolungo è una delle escursioni più note nelle Dolomiti, un trekking che vi regalerà paesaggi indimenticabili andando a sfiorare pareti di roccia alte fino a 1.000 metri. Una volta compiuto questo sempre a quota 2300 metri s.l.m. Era da anni che progettavamo questa escursione, ma vuoi per la tanta distanza per arrivare, vuoi per la folla di turisti che prende d’assalto queste zone in Estate, avevamo sempre rimandato. Vi dico solo che siamo partiti da Bolzano alle 8.30 e siamo ritornati a Bolzano alle 19.30. ci si imbatte ad un primo bivio, che permette a destra di fare il giro del Sassopiatto. Il Sassopiatto fa parte del gruppo del Sassolungo e separa la Val Gardena dalla Val di Fassa. La nostra mini vacanza in Val di Fassa parte alla grande. Zallinger e il Dialer. Giro del Sassolungo 25 agosto 2004. molto bello e molti lungo, le 4 ore di durata indicate mi sembrano poco realistiche, tra l'altro coincidono con la durata del giro del Sassolungo che ? Metti mi piace alla pagina UFFICIALE facebook delle, Escursione al rifugio Passo San Niccolò e al rifugio Contrin, Facile escursione al rifugio Pertini e Sasso Piatto. le Odle, poi procedendo verso ovest si apre il panorama sullo Scillar ed infine dislivello in salita, il secondo, invece, prendendo il sentiero CAI 525 che in ben pi? quest’escursione. classico O si puo fare in senso antiorario? media. Sicuramente non siamo allenatissimi, ma mi è parso un passo moderato. rifugio del giro. La vetta raggiunge quota 2958 metri e offre uno dei migliori panorami della zona. Sassolungo, mentre a sinistra quello del Sasso Piatto. Si procede a sinistra, [TRK] Giro del Sassopiatto (18-07-2014) Approfittando del bel tempo e della possibilità di stare in montagna un paio di giorni, organizziamo un bella gita, che appunto gira attorno al Sassopiatto. Ciao ragazzi, ho una domanda banale, chi ha fatto questo giro, sto parlando del classico che parte dalla vallata di fassa, lo ha sempre fatto in senso orario? molto bello e panoramico che porta prima al rifugio Sandro Pertini, situato dove è situato il rifugio Sasso Piatto. Per poter utilizzare queste funzioni devi prima registrarti o se già lo hai fatto basta che fai il Login. Il La vista si perde verso l’alpe di Siusi, il Catinaccio, le Odle, il Gruppo del Sella e la Marmolada. Traccia GPS Profilo altimetrico di "Alla scoperta dei rifugi delle Dolomiti". si può fare il giro completo del Sassolungo e Sasso Piatto togliendo la salita Gli escursionisti possono arrivare in vetta anche percorrendo il sentiero 527 di tipo escursionistico che parte dal rifugio Sassopiatto (Plattkofelhütte, 2300 m). gruppo Dolomitico del Sassolungo, simbolo della Val Gardena. è raggiungibile anche dal semplice escursionista. Da Canazei al Lupo Bianco la salita è molto dura. Punto Sassolungo- giro del Sassolungo e cima Sassopiatto Sassolungo- giro del Sassolungo e cima Sassopiatto Prima che lo sguardo prenda nuovamente quota sul Catinaccio d’Antermoia, terminiamo in basso scivolando con lo sguardo lungo la Valle di Fassa che si allunga silenziosa e importante sul vasto fondovalle. Anche se In questo caso bisogna calcolare una camminata di circa 7 ore. Percorsi consigliati nei dintorni 2019-09-15 Giro e salita al Sasso Piatto (BZ) Il Giro del Sassopiatto è una tra le più belle escursioni che si possono compiere nelle Dolomiti e consiste in una passeggiata attorno al gruppo roccioso del Sassopiatto la cui cima posta a 2.969 m s.l.m. Per fare il giro del Sasso Piatto anziché quello del Sassolungo basta andare a sinistra al bivio dopo il rifugio Vicenza. Il giro del Sassolungo parte dal Passo Sella, dove potrai trovare parcheggio in una delle aree adibite a tale scopo. seguendo sempre il segnavia ben segnato, che divide in due queste montagne fino Durata: 4:00 h - Dislivello: 380 m Escursioni - Giro del Sassopiatto - Sasplat. Partenza da campitello per la val duron con tratti impegnativi, al passo si gira a destra per il sentiero che porta al rifugio sassopiatto abbastanza pedalabile e molto panoramico. rivolta a nord e si può scrutare la bellissima Val di Siusi e val Gardena con Finalmente! Discesa: ci si cala con prudenza sul versante opposto (sentiero 525) su detriti ed attraversando sassaie, fino al rif. Il giro del Sassolungo e del Sassopiatto è una lunga ma facile escursione attorno a questi splendidi gruppi. Infine da quest’ultimo rifugio si seguono le indicazioni per Piatto dal Sassolungo. Dal rifugio Sassopiatto è possibile proseguire il nostro giro attorno a tutto il Gruppo del Sassolungo e Sassopiatto.. Il giro non presenta difficoltà particolari, ma è molto lungo, quindi va intrapreso dosando le proprie energie ed i tempi giusti (in totale 6-7 ore di cammino). Toni Demetz, rifugio Vicenza, rifugio Sasso Piatto, rifugio Pertini, Tabacco 1:25.000, foglio 06, Val di Fassa e Dolomiti Fassa, Alla scoperta dei rifugi della val di Fassa, " stupenda guida targata Volpi del Vajolet adatta sia per chi è tra le prime volte che viene in valle sia per chi vuole avere in un unico punto uno spazio per. Rampe ripidissime in discesa alla fine della Val Duron. Questo percorso si trova in provincia di Bolzano, e quindi non dovremmo citarlo, visto l’obiettivo di questo sito, ma per me conta la bellezza e la valorizzazione del territorio, piuttosto che soffermarsi a dei confini. Il percorso è modulabile in base alla vostra preparazione. per il sentiero CAI 527, compiendo un’ampia traversata in orizzontale e un po’ Il giro ? Escursioni. a raggiungere un’altezza di 2253 metri s.l.m. L’anello del Sassolungo e del Sassopiatto è un’escursione fantastica, in uno dei luoghi più belli e affollati delle Dolomiti patrimonio dell’umanità. a circumnavigare il Sasso Piatto si procede per il sentiero CAI 557, tratto di partenza di quest’escursione è il Passo Sella, valico che collega la val di al rifugio Toni Demetz e la discesa al rifugio Vicenza. Uno di questi è la via ferrata Schuster che si raggiunge partendo dal rifugio Vicenza (2256 m) o dalla forcella Sassolungo (2685 m). rifugio Giro del Sassolungo e Sasso Piatto Da Selva Gardena si parte alla scoperta dell’area sopra l’Alpe di Siusi, la Val di Fassa e la Val Gardena. giro del sassopiatto Siamo sulle Dolomiti e dal punto di vista paesagistico questo è un giro veramente molto bello, si svolge su stradine forestali sempre con buon fondo le pendenze a volte sono impegnative ma ciclabili e solo in qualche occasione dovremo smontare dalla bici e spingere. © sentres - First Avenue GmbH/Srl, 2021, Dantestraße 28, 39100 Bozen, Italy, Questa escursione anulare vi porterà dal rifugio Passo Sella prima in funivia fino alla Forcella del Sassolungo per poi riscendere a piedi fino al rifugio Vicenza. Consiglio, una volta raggiunto il Rif. Questo fantastico anello trekking si sviluppa ai piedi dei massicci del Sassolungo e del Sassopiatto lungo il Friedrich August Weg (n.557), in un susseguirsi di panorami mozzafiato che abbracciano la Marmolada, il massiccio del Sella, Ciavazes, Sass Pordoi e sconfinano verso l’Alpe di Siusi. Il rifugio è raggiungibile in due modi: il primo prendendo la Si imbocca il sentiero con segnavia 525, dietro al rifugio, e subito si è letteralmente immersi nella roccia e nella montagna. quest’escursione può sembrare relativamente semplice, non bisogna sottovalutare Si può raggiungere la vetta del Sassopiatto in diversi modi. di 2300 metri s.l.m. Il trekking ad anello del Sassolungo e del Sassopiatto è uno dei percorsi più emblematici di tutta l’area dolomitica.. Spesso il tour viene diviso in due trekking distinti (con l’inclusione del Rifugio Vicenza), ma con un’intera giornata a disposizione, percorrere tutto l’anello permette di scoprire in poche ore paesaggi ogni volta diversi e “naturalmente” sorprendenti.