Cinque architetti internazionali di larga fama si confronteranno con il tema “L’architettura e l’esperienza dello spazio” nel ciclo di incontri “November Talks”, aperti a tutti gli appassionati ai temi dell’arte e dell’architettura, che si terranno ogni lunedì dal 4 novembre al … CITTÀ E ARCHITETTURA COME STRUMENTI DI NARRAZIONE E’ il primo degli appuntamenti della rassegna che, a partire dall’esperienza di alcuni dei protagonisti dell’architettura contemporanea africana, racconteranno come il continente si stia facendo sempre di più portavoce di una progettualità etica, innovativa, radicata nell’ambito dello spazio pubblico, la vita collettiva e il benessere comune. Bruno Gabbiani /Presidente ALA Assoarchitetti Giorgio Scianca / direttore Premio Dedalo Minosse Cinema, ore 16.15 Per una strategia di rigenerazione urbana. Si svolgerà dal 28 settembre al 10 ottobre “Milano Design city”, l’appuntamento voluto dal Comune di Milano e nato dalla collaborazione con i più importanti protagonisti del … Giunto alla sesta edizione, il premio è stato conferito alle opere che hanno contribuito a trasformare, promuovere, diffondere e salvaguardare la cultura, il territorio e l’innovazione architettonica. SPORTELLO CONSULENZE. Talk con JKMM Architects e ALA Architects, Lo spazio di un continente. Normativa Online. Il fatto che lo spazio, il vuoto, sia protagonista dell’architettura è naturale poiché LA CONSAPEVOLEZZA DELL’ABITARE. “La rappresentazione dello spazio”, così viene intitolato il terzo capitolo. Il Dipartimento di Pianificazione, Design e Tecnologia dell’Architettura della Sapienza Università di Roma, in continuità con l’evento svoltosi il 10 maggio 2017 “Costruire lo spazio pubblico. Giovedì 09:00-13:00 2. Il progetto di riqualificazione urbana in una zona in degrado ha recuperato tutti gli elementi strutturali esistenti senza alcuna demolizione, mettendo così in evidenza la tessitura strutturale in cemento armato degli anni ‘60. Lo spazio interno può essere negativo e quindi l’architettura è negativa, o. positivo e quindi l’architettura rientra nella storia dell’architettura e ci troviamo di fronte alle grandi opere architettoniche. Capitolo II – Lo spazio, protagonista dell’architettura. La dialettica ‘vuoto’ ‘pieno’ presiede anche alla determinazione di quella scienza della città che chiamiamo urbanistica.Qui è compito dello spazio vuoto, del cielo, dell’aria costituire l’involucro degli oggetti architettonici considerati come ‘pieno’ (ne abbiamo appena accennato) i quali, in quanto tali diventano la struttura della realtà urbana e del paesaggio. Spesso è uno dei principali motivi per cui un film di finzione risulta convincente o un documentario appare esteticamente rilevante. L’ architettura non è più lo strumento principale per produrre la città. Architettura romanica. Dunque Bruno Zevi rileva - nel 1948 - che lo studio dell’architettura è sostanzialmente un’esperienza spaziale. del 15/05/2018. La scelta della ceramica come base per configurare lo spazio, in combinazione con l’arredo, i dettagli decorativi e i tessuti, aiuta al accentuare questo effetto di intimità, di armonia e di calore. Codice Fiscale: 80053110583, Lunedì 09:00-13:00 e 14:30-16-30 00185 Roma di Storia, Disegno e Restauro dell’Architettura, Sapienza Università di Roma, APERTURA LAVORI L’autore inizia spiegando quali posso essere gli strumenti basilari per comprendere lo spazio; tra questi sicuramente la pianta, la fotografia e il disegn, necessari per una corretta comprensione del progetto ma spesso non sufficienti. In tempi in cui la trasformazione delle strutture esistenti, ereditati dalla città moderna, è più rilevante dei processi di espansione urbana, lo spazio interno gioca un ruolo inedito: è il vero protagonista del disegno dell’habitat urbano. Questa edizione, dando ampio spazio ad alcune grandi donne protagoniste dell’architettura internazionale, andrà ad approfondire la ricchezza delle loro prospettive, facendo emergere in modo bilanciato esperienze e progetti da tutto il mondo. LA LEGGE REGIONALE COSTRUIRE UN FILM. Gianfranco Bombaci è architetto e socio fondatore dello studio associato 2A+P/A. Festa dell’Architetto 2018: protagonista lo spazio pubblico. G. Ottolini (a cura di), Carlo De Carli e lo spazio primario, "Quaderni del Dipartimento di Progettazione dell'Architettura del Politecnico di Milano", n° 20, Laterza, Roma-Bari, 1997. Ha scritto per Domus, Abitare, Architectural Review, L'Architecture d'Aujourd'hui. Il loro ‘pieno’ insieme al ‘vuoto’ nel quale sono immersi determinano, a parti invertite la dialettica che abbiamo più sopra descritto. In Saper vedere l’architettura (1948) Zevi dichiara: il carattere precipuo dell’architettura – il carattere per cui essa si distingue dalle altre attività artistiche – sta nel suo agire con un vocabolario tridimensionale che include l’uomo […]. by Isabella Clara Sciacca • 21 Novembre 2018 • Professione e Formazione • 2515 Iscriviti alla Newsletter. L’architettura cioè si pone come una ideale linea di confine dove convive la funzionalità in un rapporto stretto con la bellezza e se uno dei due termini deve prevalere dovrà essere sempre la bellezza ad avere la meglio. Si tratta di una continua educazione allo spazio che Anna Maria Giovenale / Preside Facoltà di Architettura, Sapienza Università di Roma Tre protagonisti dell'architettura contemporanea africana racconteranno la nuova progettualità del proprio continente in un ciclo di incontri al MAXXI curati da Irene De Vico Fallani e Elena Motisi in occasione della mostra African Metropolis. Presidio dei Volontari della Protezione Civile. di Roma e provincia Mercoledì 09:00-13:00 e 14:30-16-30 Così Roberto Papini – gallerista e critico d’arte fondatore della galleria milanese Arting159 – racconta il nuovo progetto che da settembre lo vedrà protagonista, la startup “CPA – Arti dell’architettura”, con sede in Via Pantano 2, a pochi metri dal Duomo di Milano. Lo spazio interno e la sfera pubblica Il design d’interni è oggi il vero protagonista dell'organizzazione dell’habitat urbano. Questa diseducazione Zevi la imputa alla impreparazione di chi è deputato a illustrare con opere, testi, parole l’opera architettonica e segnatamente i critici che scrivono di storia dell’arte i quali non ci dicono mai che l’architettura NON è solo la bella facciata che vediamo o il bell’edificio che si affaccia sulla piazza, ma è una grande scultura scavata nel cui interno l’uomo penetra e cammina.Così non ci viene mai detto che il fondamento dell’opera architettonica è ‘lo spazio’ la cui percezione è possibile solo se in esso possiamo penetrare. Renato Bocchi LA LUCE COME MATERIA DELL’ARCHITETTURA* *Il presente saggio riproduce, con poche modifiche, il testo della conferenza tenuta al Convegno internazionale “El soporte: desde la oscuridad hacia la luz. NEW CITY MAP. 11-ott-2017 - Esplora la bacheca "i disegni di franco purini" di carlo alberto cozzani, seguita da 164 persone su Pinterest. Egli disegna il suo spazio come un’opera d’arte”. Architetture italiane del Duecento e Trecento: esempi di architetture gotiche in Italia ed oltralpi. ADAO - Organic Architecture Friends. Sembra quindi che la qualità ultima dell’architettura risieda nella resistenza alla descrizione. Incontri con i protagonisti dell’architettura africana contemporanea. Architetture italiane del Duecento e Trecento: esempi di architetture gotiche in Italia ed oltralpi. - Termine entrato nell'uso del discorso critico sulla forma delle arti figurative a partire dalla fine del sec. Venerdì 09:00-13:00, Sezione speciale dell’Albo per le società di professionisti, Elenco speciale Società di professionisti, Presidio dei Volontari della Protezione Civile, Architetture per la cultura in Finlandia. Tra gli ospiti internazionali di questa edizione: Visure Catastali. REGISTRAZIONI CHECK/OUT PARTECIPANTI. L’architettura barocca e le nuove sfide del costruire Nascita, sviluppo e caratteristiche dell’architettura barocca L’età del Barocco è caratterizzata da un mutamento profondo dell’estetica architettonica che coinvolge i rapporti tra le diverse parti dell’edificio e che produce, nell’arco di oltre due secoli, un continuo divenire e un successivo scomparire di forme complesse. Giorgio de Finis / Direttore artistico MAAM e MACRO Asilo, ore 15.30 Gaetano Stella  / Presidente Confprofessioni, ore 15.45 Un percorso attraverso... La connettività è lo snodo dell’innovazione e lo scenario competitivo... Piazza Manfredo Fanti 47 Oltre lo spazio a Milano. La proiezione sarà preceduta da una discussione tra l’architetto Mario Botta e i due registi. Dopo l'incontro con Sir David Adjaye, il secondo appuntamento vede protagonista l'architetto sudafricano Mokena Makeka che presenterà la sua architettura anticipatoria e agonistica. “Lo spazio, protagonista dell’architettura”, in questo modo si intitola il secondo capitolo. Non vince nessun concorso ma tutti si sbracciano per applaudirlo, ma non è ancora arrivato il Delirio. Questa teorizzazione che ci dimostra come lo spazio interno in una parola ‘il vuoto’ sia il fondamentale protagonista dell’architettura pare determinare un contrasto insanabile quando oggetti della nostra considerazione e della nostra analisi sono oggetti architettonici grandiosi senza spazio interno come le Piramidi, i grandi obelischi, gli archi di trionfo, la colonna Traiana eccetera, che non possono essere considerati sculture per le loro dimensioni. Pertanto, l’idea che lo spazio sia cartesiano è non più appropriata, mentre emerge il concetto di spazi relativistici. L’IMMAGINAZIONE, L’UTOPIA E L’ARTE CINEMATOGRAFICA RIGENERANO E RACCONTANO LA CITTÀ Dichiarazione finale con motivazione dell’assegnazione del premio. Dopo l'incontro con Sir David Adjaye, il secondo appuntamento vede protagonista l'architetto sudafricano Mokena Makeka che presenterà la sua architettura anticipatoria e agonistica. Archivio. L’architetto dunque non produce esclusivamente opere da godere sotto l’aspetto estetico, come il pittore e lo scultore ma elabora opere o progetti di opere destinate a funzioni pratiche precise, cioè opere da ‘usare’. Martedì 09:00-13:00 La critica dell’architettura non ha mai approfondito a sufficienza la critica degli spazi, ma ha sempre giudicato gli edifici partendo dai concetti tipici del costruttore, ovvero dalle qualità della pianta, dell’involucro e dell’ornamento.Ma l’architettura per Zevi è Protagonista indiscussa dello questo spazio rappresentato nelle scene teatrali è stata nei secoli l'architettura. Giunto alla sesta edizione, il premio è stato conferito alle opere che hanno contribuito a trasformare, promuovere, diffondere e salvaguardare la cultura, il territorio e l’innovazione architettonica. XIX (Riegl, Schmarsow), ma venuto più comunemente in uso in tempi recenti, specialmente dopo le scoperte della fisica einsteiniana. Carlo Bianchini / Direttore Dip. Marco De Angelis /Senior Vfx Artist In zona via Tortona (distretto di Porta Genova), quartiere operaio storicamente conosciuto per le sue importanti fabbriche a ridosso dei navigli, Giorgio Armani ha deciso negli ultimi vent’anni di stabilire il proprio quartier generale. Angelo Balducci / Architetto, ore 11.30 Questa teorizzazione che ci dimostra come lo spazio interno in una parola ‘il vuoto’ sia il fondamentale protagonista dell’architettura pare determinare un contrasto insanabile quando oggetti della nostra considerazione e della nostra analisi sono oggetti architettonici grandiosi senza spazio interno come le Piramidi, i grandi obelischi, gli archi di trionfo, la colonna Traiana eccetera, che non … Telefono: 06 97604560, Email: protocollo@architettiroma.it ARGENTINA: LA LUCE, IL CINEMA E GLI ARCHITETTI Milano Arch Week 2020: i protagonisti dell’evento. DELL’ARCHITETTURA CONTEMPORANEA Dalla fine del 1700 agli inizi degli anni 2000 ... ed è “la machine estetic” tutta una tradizione di storici di cui probabilmente il protagonista primo è lo storico svizzero Sigfried Giedion, autore del testo “Spazio, tempo ed architettura”, e questo testo, che è … Un secolo di architettura milanese dal Cordusio alla Bicocca, Hoepli, Milano, 2001. Dapprima nel 2000 lo stilista decise di lasciare lo storico Teatrino di via Borgonuovo 21 per una location dall’aspetto più metropolitano e […] In conclusione, se nell’architettura possiamo trovare i contributi delle altre arti, è lo spazio interno, lo spazio che ci circonda e ci include, ... è il protagonista dell’architettura; Luca Ribichini Commissione Cultura Casa dell'Architettura - Saluti Pippo Ciorra – Introduce e modera David Adjaye Dibattito Registrazioni CHECK OUT dei partecipanti IL CINEMA RIGENERA LA CITTÀ. Lo spazio come protagonista dell’architettura è uno dei principali temi dell’insegnamento di Bruno Zevi. PROIEZIONE FILM “LA OBRA SECRETA”, ore 19.45 Mai come ora lo spazio pubblico è un problema, a Milano e in tutte le città europee. Milano, 15 settembre 2020 – Il design torna protagonista in città dopo lo stop dovuto all’emergenza Covid. La tua casa ti conosce? Flavio Mangione / Presidente Ordine Architetti P.P.C. Gli Amici Della Architettura Organica , ADAO , con la loro presenza in questo Gruppo Internazionale desiderano testimoniare che "hanno a cuore" l'Architettura Organica e la validità di questo modo creativo di intendere la vita e lo spazio-tempo esistenziale dell'uomo. DELLA “RIGENERAZIONE URBANA” PER IL CINEMA In Saper vedere l’architettura (1948) Zevi dichiara: il carattere precipuo dell’architettura – il carattere per cui essa si distingue dalle altre attività artistiche – sta nel suo agire con un vocabolario tridimensionale che include l’uomo […]. di Roma e provincia, ore 11.00 IL CINEMA RACCONTA LA CITTÀ, IL CINEMA RACCONTA L’ARCHITETTURA, IL CINEMA RACCONTA ROMA Architettura e storia dell'architettura: definizione dell'architettura, architettura come linguaggio, iconografia ed iconologia; lo spazio come protagonista dell'architettura; lo spazio urbano, l'immagine della città. Prosegue il ciclo di incontri "Lo spazio di un continente" dedicato all'architettura contemporanea del continente africano. La mancanza di una soddisfacente storia dell'architettura deriva dalla disabitudine della maggioranza degli uomini di intendere lo spazio, e dall'insuccesso degli storici e dei critici dell'architettura nell'applicare e diffondere un coerente metodo di studio spaziale degli edifici. Roma, giovedì 12 luglio 2018 | ore 18.00. architettura in Africa, MAXXI, Mokena Makeka Lunedì 4 febbraio l’artista Marco Tirelli sarà il protagonista del quarto appuntamento di CROSS, il programma di incontri e lecture di IN/ARCH Lazio a cura di Emilia Giorgi e Matteo Costanzo. Graziano Marraffa / Presidente Archivio Storico del Cinema Italiano, ore 12.30 il ventre dell'architettura - spazio e paesaggio Renato Bocchi IL VENTRE DELL'ARCHITETTURA (SPAZIO E PAESAGGIO) Relazione introduttiva del seminario omonimo, Bienal de Canarias, TEA, Santa Cruz de Tenerife, 23 marzo 2009 seconda parte Lo spazio nell’architettura Veniamo allora all’architettura. Ebbene questi oggetti grandiosi si collocano come ‘pieni’ rispetto al ‘vuoto’ che aderisce alla loro forma, che li delimita, che li determina che ne struttura eventuali sequenze visive. Giorgia Dal Bianco / Direzione Artistica New City Map, ore 14.00 COME SI COSTRUISCE UN DOCUMENTARIO DI TEMATICHE SOCIALI ordine@pec.architettiroma.it In questa complessità che la percezione dell’architettura comporta, cioè questo nostro andare per vedere quello che non è percepibile con un solo colpo d’occhio, o per renderci conto delle relazioni che esistono fra le varie parti del fuori e del dentro, questo nostro muovrci all’esterno e all’interno della architettura che esaminiamo, determina la presenza controllabile del tempo che si manifesta in modo reale, addirittura misurabile e che chiamiamo tempo della fruizione.Dunque qui cogliamo la realtà di come spazio e tempo costituiscano un binomio inscindibile e possiamo percepirle come ‘grandi categorie’ della riflessione filosofica che ci consentono di ordinare la realtà dei fenomeni relativi alla percezione del mondo, in particolare delle arti e fra queste, in modo specialissimo, dell’architettura. Architettura, centri e nuclei storici ed urbani, Lo spazio aperto, da sfondo a protagonista. UN PERCORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE Parleremo fra poco dell’urbanistica e come la dialettica del vuoto e del pieno determini anche la realtà di questa scienza. Lo spazio aperto, da sfondo a protagonista. “La rappresentazione dello spazio”, così viene intitolato il terzo capitolo. “Lo spazio, protagonista dell’architettura”, in questo modo si intitola il secondo capitolo. Lo spazio di un continente, protagonisti sull'architettura africana contemporanea Incontro con David Adjaye L'Africa è il paese più giovane del Mondo e uno dei più popolosi; è una terra ricca di diversità, culturali, religiose, finanziarie, urbanistiche, dove l'architettura cerca di contribuire al miglioramento della qualità della vita. Lo spazio di un continente Incontri con i protagonisti dell’architettura africana contemporanea David Adjaye Registrazione CHECK IN dei partecipanti Prof. Arch. Gli ambienti dedicati al riposo sono lo spazio più intimo e personale della casa. Festa dell’Architetto 2018: protagonista lo spazio pubblico ... Il Giornale dell’Architettura 21 novembre 2018. FANTASMI E MOSTRI. Fino qui Kern. Lo spazio può ospitare fino a 70 postazioni di lavoro e dispone di zone per eventi, riunioni, aule di formazione, aree break e servizi, oltre ad un parcheggio interno. Alle Corderie dell’Arsenale tra i protagonisti Toyo Ito e Souto de Moura, Embt e SANAA. Lo "spazio" protagonista dell'architettura, di Bru... Bruno Zevi e l'APAO (Associazione per l'Architettu... 07/14 - 07/21 (13) 07/07 - 07/14 (1) ADAO - A mici Della A rchitettura Or ganica. SPACE METROPOLIZ. Infatti lo spazio interno non potrà mai essere figura primaria dell’opera architettonica se non in simbiosi con il suo involucro cioè con quella parte destinata ad un tempo a ‘rappresentare’ l’architettura ma anche a definire forma e dimensioni dello spazio interno , vale a dire la struttura fisica, materica costituente l’opera stessa, cioè di quella parte dell’opera che vediamo all’esterno.Si determina alla fine una situazione secondo la quale lo spazio interno non può fare a meno delle definizioni che vengono dalla forma esterna per cui l’uno ha sempre bisogno dell’altro con preminenze possibili dell’uno sull’altro a seconda di situazioni date. CASA CURUTCHET: L’ALEPH DE LA PLATA Un percorso attraverso gli archivi di architettura. Il confine è l’aspetto fondamentale dell’architettura. Ecco così una carrellata di film della Berlinale 2020 in cui lo spazio—scelto in natura o ricostruito in studio, scenografico o semplicemente oggetto di scrutinio cinematografico—è protagonista. Scrive Stephen Kern nel suo libro “Il tempo e lo spazio” che è da ritenere un’opera fondamentale nello studio di questi pprobleni: “L’architettura è una forma d’arte che si occupa direttamente dello spazio: la pittura può dipingere lo spazio, la poesia può fare risuonare una immagine di esso come la musica ma solo l’architettura ha il compito di crearlo realmente.” E afferma: “ rinchiudere uno spazio è l’oggetto della costruzione, quando costruiamo non facciamo altro che ‘staccare’ una quantità conveniente di spazio, isolarla e proteggerla: tutta l’architettura deriva da questa necessità e l’architetto modella nello spazio come lo scultore modella la creta. L'architettura rinascimentale è quella fase dell'architettura italiana che si sviluppò dal 1420 alla metà del XVI secolo, con il ritorno alla vita dell'antichità classica. Nel corso degli anni l’architettura ha subito un’evoluzione in continua espansione che spesso si traduce in una scelta stilistica ed in una costante ricerca che ascolta i bisogni dell’uomo, la cultura e i consumi della società. I confini dello spazio. Che lo spazio sia il protagonista dell'architettura a pensarci bene è infondo anche naturale:perchè l'architettura non è solo arte..è anche e soprattutto l'ambiente,la scena ove la nostra vita si svolge "Itinerando Architetture" si può conoscere a fondo la realtà progettata. Tuttavia la ridotta profondità disponibile sul palcoscenico talvolta era insufficiente a dare l’illusione delle suggestive distanze immaginate dallo scenografo e che la rappresentazione teatrale di un’opera, in prosa o in musica, richiede. LUCI SULLA CITTÀ. In questa occasione CROSS approda a WEGIL, spazio della Regione Lazio gestito da LAZIOcrea, dove Tirelli racconterà al pubblico la propria ricerca artistica che si sviluppa… Giancarlo Soldi / Regista e sceneggiatore, ore 12.00 “Quando un’opera raggiunge il suo massimo d’intensità”, scriveva Le Corbusier, “si produce un fenomeno di spazio indicibile”. SIGFRIED GIEDION SPAZIO, TEMPO ED ARCHITETTURA Lo sviluppo di una nuova tradizione Harward University Press, Cambridge USA 1941 (prima edizione).